Umberto Fiorentino
Fabio Zeppetella Duo

Degustazione buffet

Degustazione vini

Umberto Fiorentino & Fabio Zeppetella Duo

Frutto di una amicizia di quasi quarant’anni questo duo propone come qualità saliente la forte interazione tra due musicisti che si conoscono a fondo.
Non c'è un sostanziale confine tra le composizioni originali e la rilettura degli standards, i tradizionali ruoli di accompagnatore e solista sfociano spesso con naturalezza in un dialogo vicino al contrappunto e alla fusione dei due strumenti, la dimensione acustica permette ai due una gamma di sfumature dinamiche e una varietà nella densità sonora che rendono estremamente varie le possibilità espressive.

Umberto Fiorentino
Musicista, Compositore e Didatta
Esordisce negli anni settanta crescendo al fianco di molti dei musicisti con i quali intreccerà nel tempo alcune delle sue collaborazioni: Roberto Gatto, Danilo Rea, Riccardo del Frà, Maurizio Giammarco, Nicola Stilo, Ettore Fioravanti etc.
Con alcuni di essi si ritrova in "Lingomania" storico gruppo premiato nel 1985 e nel 1987 dal referendum della critica nazionale indetto dalla rivista "Musica Jazz" nella categoria "Miglior gruppo di Jazz italiano".
Con Lingomania negli anni ottanta partecipa a una innumerevole quantità di concerti, rassegne internazionali ed esibizioni radiofoniche e televisive italiane ed estere, riscuotendo grandi riscontri di pubblico e critica.
In veste di Leader e Sideman ha avuto collaborazioni con grandi nomi quali: Paolo Fresu, Palle Daniellson, Michael Brecker, Enrico Rava, Aldo Romano, Mike Stern, Vinnie Colaiuta, Albert Mangelsdorff, Bruno Tommaso, Paolo Damiani, Enzo Pietropaoli, Flavio Boltro, Furio di Castri, Manu Roche, Rita Marcotulli, Fabrizio Sferra, Greg Burk, Ares Tavolazzi, Fabio Zeppetella e moltissimi altri.
Come Leader ha avuto formazioni con organici dal duo al quintetto in cui hanno militato tra gli altri: Ramberto Ciammarughi, Fabrizio Sferra, Gianluca Renzi, Dario Deidda, Enzo Pietropaoli, Luca Pirozzi, Stefano Sastro, Stefano D'Anna, Francesco Puglisi, John Arnold, Massimo Manzi.

· Ha piu' volte ottenuto riconoscimenti:
- Musica Jazz: Miglior Gruppo Jazz Italiano (Lingomania) 1985
- Musica Jazz: Miglior Gruppo Jazz Italiano (Lingomania) 1987
- Musica Jazz: 5° posto come nuovo talento 1987
- Guitar Club: Miglior Chitarrista Fusion Italiano 1988
- Guitar Club: Miglior Chitarrista Fusion Italiano 1990
- Guitar Club: Miglior Chitarrista Fusion Italiano 1991
- Chitarre: miglior Chitarrista Jazz italiano 1993
- Chitarre: I vostri numeri Uno: Miglior chitarrista Fusion 1995
- Chitarre: miglior Chitarrista Jazz italiano 1996
- Chitarre: 3° posto come miglior Chitarrista assoluto italiano 1996

· Nella didattica musicale ha pubblicato:
· Video metodi:
- 1990: L'Improvvisazione (Capital Video) VHS
- 1991: Tecnica! (Capital Video) VHS
- 2000: Tecniche per l'improvvisazione (Playgame) DVD
· Libri:
- 1999: Scale! (Carisch)
- 2001: La chitarra Jazz (Carisch)
- 2001: collabora al libro: "Le scale per chitarra" di Roberto Fabbri (Warner - Music)

Dal 1987 al 2008 ha collaborato alla rivista "Chitarre" pubblicando più di 80 articoli di carattere didattico.
Nel 2001 ha pubblicato 6 articoli didattici per la rivista "Axe"
Ha insegnato stabilmente presso le più prestigiose scuole di musica italiane, tr le quali: dal 1978 al 1980 al Ciack di Roma, dal 1984 al 1991 al Saint Louis Music Center di Roma dal 1992 al 1999 all' Università della musica di Roma.
Ha tenuto seminari in tutta Italia, diversi dei quali, con cadenza annuale, sono divenuti degli appuntamenti di richiamo nazionale. Nel 2000 fonda insieme ad altri musicisti l'associazione Percentomusica nella quale ricopre fino al 2005 l'incarico di Presidente e con la quale continua tuttora la collaborazione.
L'associazione diviene contenitore di varie attività artistiche e culturali tra le quali trovano grande spazio le attività dedicate allo sviluppo della didattica musicale che la fanno divenire presto, per qualità ed innovazione, una delle più apprezzate realtà italiane.
Ha occasione di partecipare ad alcune importanti produzioni nell'ambito della musica Pop, tra le quali spicca il nome di Mina con cui registra in qualità di solista gli album: "Cremona" (1996), "Leggera" (1997) e "Mina - Celentano" (1988).
Partecipa come ospite musicale a diverse trasmissioni RAI tra le quali "Domenica in" condotta da Pippo Baudo "DOC" trasmissione cult di Renzo Arbore dedicata alla musica d'autore, "Producer" di Serena Dandini dedicata al cinema.
Sonorizza una quantità di documentari per l'Istituto Geografico De Agostini.

Fabio Zeppetella
Fabio Zeppetella è uno tra i migliori chitarristi e compositori italiani affermatosi nell’attuale scena jazz nazionale ed europea. Dotato di una tecnica ineccepibile e di grande sensibilità musicale, si avvale di un linguaggio unico e molto personale, frutto di uno studio sempre votato alla ricerca di uno stile che negli anni ha reso proprio. È arrivato all’elaborazione di un suono del tutto originale passando dalla tradizione e dalla musica di maestri come Charlie Cristian e Wes Montgomery all’evocazione del be-bop e dell’hard-bop degli anni sessanta. Nel suo fraseggio si scoprono gli aspetti dominanti di un linguaggio mai scontato, a volte virtuoso a volte dolce ma sempre essenziale, dimostrando una particolare attenzione al significato delle singole note e delle “linee in movimento” che da esse vengono prodotte. Le sue caratteristiche dominanti sono costituite dalla freschezza e dalla forza insite nel modo originale di interpretare la musica, e da un particolare lirismo nel quale appare evidente la volontà di ricercare un legame tra poesia e musica. Il suo dinamismo e la sua poliedricità si concretizzano nell’adesione a numerosi progetti musicali che vanno dal jazz puro alle contaminazioni con il Funk e l’R&B.
Numerose le collaborazioni con Kenny Wheeler (cd Moving lines 1995 DDQ), Lee Konitz, Tom Harrell (cd The Auditorium session 2008 PdM), Enrico Rava (cd Spirit, energy, presence 2005 Braveartrecords) , Paolo Fresu (cd Greetings from Pozzuoli 1998 Challenge), Aldo Romano e Danilo Rea (cd Jobim variations 2009 Universal Emarcy), Emmanuel Bex e Roberto Gatto ( cd A tribute to Wes Montgomery 1998 Philology e cd No clue 2010 Braveartrecords), Steve Grossman, Javier Girotto, Nicola Stilo, Stefano Bollani, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Gegè Telesforo (cd Love and other contraddiction 2007 Groovemasteredition), Stefano Di Battista, Maurizio Giammarco, Gianluca Petrella, Fabrizio Sferra, Ares Tavolazzi, Ramberto Ciammarughi, Heyn Van De Geyn, Aaron Goldberg Greg Hutchinson Matt Penman (cd “Handmade” 2014 Jandomusic) e molti altri.

Ore 19.30: Degustazione
Ore 21.00: Concerto

Biglietto singolo: 15,00 € con possibilità di prenotare la poltrona
Abbonamento per 8 concerti: 100,00 €

Indietro